Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2012

...risultato piacevole...

Immagine
La mia amicollega Annina oggi mi ha fatto il pendolino... Per i meno pratici e meno volti all'occultò sono a spiegare la pratica... Grazie ad un pendolino si può sapere se si avrà progenie ed il sesso della stessa. Non sono immune al fascino dell'abracadabra, ragion per cui ho stressato abnormemente la mia "maga" affinché me lo facesse... Volendomi parecchio bene, la fanciulla era reticente, perché conscia di quanto io ci tenga... Tuttavia io so far vacillare la pazienza più granitica e me lo son fatta fare... Dopo aver visto cosa succedeva alla SuperMamma! Beh, secche e gnecche 2 femmine! Risultato che faceva ben sperare, data la veridicità del responso! E alla vostra eroina?! Cosa ha detto il fato?! Rullo di tamburi... UNO! MASCHIO! Che ci si creda oppure no, il pendolino, unito ai DUE sudati e fruttuosi chili messi dall'inizio dell'estate, hanno dato ottimo auspicio... ed ora stiamo a guardare!
Cambiando discorso, domenica in quel del sebino, mentr…

...la vie trop bien à Paris...

Immagine
agosto sta tirando gli ultimi.
era prevedibile che il mese che più mi trova ben disposta nei dodici che ci spettano, fosse quello meno longevo... e così prendo atto che le giornate si accorciano, e mentre alle 9 non c'è più quel chiarore piacevolissimo ma fugace, io ancora sono completamente svestita, perché è arrivato Lucifero... e se ogni anno mi girano le balle perché settembre arriva così presto che non ho indossato tutto quello che volevo indossare perché faceva già freschino in quel di agosto, quest'anno la rottura di non aver sfoggiato il tutto ci sarà per la ragione opposta, ovvero fa troppo caldo ed io non reggo troppa stoffa sulla mia epidermide sbruciacchiosa...  

ma smessi i panni lamentosi di chi avrebbe solo da rilassarsi ma rompe le rotule, vi dico che se siete appena stati mollati NON dovete andare a Parigi.
non importa che fosse l'amore della vita o la trombata ammiccante dell'estate, se vai a Parigi col cuore spezzato ti tuoni. punto. 

io nella capitale f…

stelle che cadono, cosce di pollo che si sbranano

Immagine
...è una notte come tutte le altre notti, è una notte con qualcosa di speciale...
...sono stelle che cadono nella notte dei desideri...

...così stanotte voglio una stella a farmi compagnia...

...non è mica san Lorenzo, non ci sono stelle matte su 'sta piccola città...
...non ci sono desideri da non dire, come tempo fa, il destino ha la sua puntualità...


ebbene si cari i miei lettoroni da ferragosto, siamo pochi ma buoni, e guardiamo le stelle... 
io me ne sono stata col nasino al cielo e due, ben due stelline si sono affacciate per cadere nella mia visuale! al momento ero talmente emozionata che, per poco, non mi fottevo il desiderio.
non ne parlo, perché porto male assai... non si esaudiscono, e poi mi incacchio!


i nomi dei più svariati personaggi della classicità si sono susseguiti, per nominare i vari turbini di caldo che ci hanno attanagliato questa estate bella sudata, e mi pare che da ferragosto ce ne sia un altro, ma non so come l'abbiano chiamato. io voto per Ares, dio della g…

ritornata in partenza!

Immagine
...sono passata per aggiornare veloce veloce il blog... 

sempre per quella mia antica credenza insita che mi dice che voi senza me non sapete come spendere il vostro tempo... va beh, lasciatemelo credere suvvia!

ciò premesso, sono tornata dalla vacanzina a Milano Marittima con la SuperMamma con un'abbronzatura veramente notevole... buon pro faccia alla spf 25 della Marie Galland che mi ha concesso di non essere rossa come un semaforo da stop! 
...e anche con un paio di shorts verde militare, una maglia con scritto "F di legno" ed un paio di scarpe che spopoleranno quest'autunno, ma che io sfoggerò ben prima per creare gioiosa invidia al mondo! 

tutto è filato per il verso giusto: l'hotel aveva una posizione centralissima, era esteticamente parecchio belloccio, e le colazioni (must per la SuperMamma e me) esaltanti! il sole l'abbiamo preso sopratutto camminando in spiaggia quell'oretta di giustezza nel pomeriggio, meno sui lettini dell'hotel perché il sole…

il cazzeggio vacanziero ha il suo bel perché

Immagine
ufficialmente in ferie da ieri la Patalice vacanziera si addentra nei meandri delle sue giornate con piglio positivo ed animo cazzeggiatore!  


attualmente sono in palestra, sul tapis roulant, con il Mac acceso, e la casa che chiama vendetta dopo che, finito il pranzo, l'ho abbandonata senza ritegno e senza la dolce mano domestica che il pudore richiederebbe... praticamente se un ladro dovesse entrare per un furto ne avrebbe piena compassione e mi passerebbe pure lo straccio! 


domani in progetto c'è il barbiere... inizialmente ero tornata a quel pensiero forbicioso che aveva attanagliato i miei desideri stylosi, ma poi debbo ammettere che ho desistito per non dare un dispiacere alla Jn e al marito che mi agognano con lunga chioma... nonostante io sia poco irsuta (giusto in testa perché per il resto non ho nulla da invidiare alla foresta pluviale!) loro sono fissati... e diamogli stò contentino, vah! però forse un change color... mah... lo scrivo in inglese perché è un pensiero in…