Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2012

Il più bel natale

Immagine
Vigilia di natale.
Ore 6,40.
Sveglia.
No, non quella che suona.
Io, sveglia.
Vacca gallina, devo andare a lavorare, vero, ma mi potevo permettere ancora una mezz'ora buona, quella migliore, dove i sogni si staccano, e tu sei pronta al via, ma niente.
Prima Colazione, poi al lavoro.
Palestra mai stata tanto piena, vengono in tanti per un saluto, in tantissimi per un ultimo allenamento pre bagordi.
Io alle 3.30 sono quota tre ginseng e due fettazze di pandoro.
La sera arriva alla veloce.
Si chiude alle 7.30.
Me ne vado a casa, doccia e vestizione.
Destinazione casa di nascita.
La SuperMamma ha cucinato cotechino, lingua salmistrata, salame, gallina lessa. La SuperNonna ha supervisionato la cottura pomeridiana, e aggiunto polenta e spinaci.
Paparotto Gigiotto e Brivido ci raggiungono, un aperitivo made in Jn ed il cenone è servito.

Ore 20.00
Si mangia (tanto e bene) si beve, e si chiacchiera con impressionante famigliarità. Se dovessi darvi una definizione di FAMIGLIA, vi girerei la f…

Desideri pregni

Immagine
Nel perfetto mondo di Patalice vagava l'accecante desiderio di dare la notizia di una gravidanza a Natale.

Non è un annunziar tardivo questo, è per dire che la cosa è IMPOSSIBILE!

Avrei voluto annunciarlo alla blogosfera, ma anche (e soprattutto!) in famiglia!

Non è stato in alcun modo fattibile, a meno che il mio sistema nervoso non vada affanbagno ed io maturi una gravidanza isterica alla velocità della luce!

Lo scrivo appunto per questo, per esorcizzare il pensiero sciogliendolo dal peso dell'aspettativa.

Ultimamente comunque, non posso che complimentarmi con me stessa: sto sopportando gravidanze mediatiche e di fanciulle che conosco, con stoicismo granatico.
Manco la principessa Kate mi ha dato fastidio!

La premessa al post non è delle più irriverenti e divertenti, diciamo che nella mia carriera di blogger ho fatto molto meglio, ma volevo iniziare dalla verità... un "qualcosa" di parecchio/parecchio lontano dalla festività natalizia, dove ti devi voler bene per f…

24 dicembre... Countdown natalizioso

Immagine
Caro Babbo Natale
Ormai è tardi, da qualche parte del globo hai già fatto tutte le consegne, e, a meno che tu non legga i blog, che fico (non Raffaella, tantomeno Pia) saresti!- non verrai mai a conoscenza di questa missiva...
Peccato...
Beh, i miracoli esistono, io ci credo - altrimenti come farebbe la D'Urso a non essere ancora stata uccisa?! - quindi magari saprai cosa sto scrivendo, in un modo o in un altro...

Di regali ne riceverò tantissimi dalla mia famiglia in particolar modo, ma ho anche amici eccezionali che non mi faranno mancare bastardissimi taglietti da carta da pacco, quindi mi do alle cose "alte".
Alte perché difficili - anche se io sono poco più di un metro e mezzo di impegno costante - o meglio lontane...

Ai miei genitori porti la passione?
L'hanno persa e non sanno più a cosa appartengano quelle lettere rosso fuoco - non parlo di strombazzar maialesco sia chiaro, che dopo la Nannini e la Russo sai sa mai - ma servono loro, assai assai!

Alla Jn por…

Patalice = Grinch ...?!?

Immagine
Riflettendo, anche ad un aiutante di Babbo Natale come la sottoscritta, ci sono cose che fanno vedere il Christmas Time con occhi da Grinch...

I babbetti che s'arrampicano alle finestre degli appartamenti, per emulare l'arrivo del vero Babbo, sono quelli che odio maggiormente! Non c'è pietà per loro, sono un assoluto di bruttezza insensata e di rifiuto alla decorazione. Se vuoi esporre un babbetto arrampicatore non meriti il natale. Punto.

Detta la prima annosa ragione di Grinchaggine tutto il resto si affievolisce...

Sebbene anche le foto di alberelli decorati esibiti su fb siano da albo dei ricercati...
Ce ne sono di belli e fatti bene, ce ne sono di originali e teneri, ma c'è chi ne fa di veramente brutti!
Poco gusto e limitato senso estetico!
Eccheccazzo non è che sei obbligato ad esporre pubblicamente gli impropri del tuo malfunzionamento estetico!
C'è gente che il buon gusto non lo vede manco col binocolo, ma ce l'avrà un amico, una sorella, un interior d…

...e facciamole pure la morale...

Immagine
Il 2012 è stato un anno funesto.
E per quanto questa possa rivelarsi in tutta la sua verità, profezia affine ai maya, io ancora mi do tempo post 21 per fare un bilancio, che siamo ancora in odore di carta da regalo, prima di approdare a quello delle lenticchie e dei botti.

Abbiamo fatto la cena con le Spaziali per il compleanno di una di loro, chiacchiere meno futili del solito, ma comunque una buona dose a sfondo osè (che mi rimanda al rosso, quindi ha piena attinenza col natale...), pop corn/pizza/dolcetti cioccocereali drogati (ne sono immensamente dipendente!), ci siamo fatte pendolinizzare dalla Ciocy, che ha predetto un maschietto (come già aveva detto la Annina facendomelo) ma pure una femminuccia... Netti nettenti per altro!
Bah... M'accontento di uno e già mi parte la seconda impregnata (che brutto modo, Pata sei così provincialotta!)!

Ho trascorso il pomeriggio con l'EducAttrice Ritrovata che ha tanto apprezzato i cadeaux, abbiamo giocato con il Nippo Figo, e mentre …

Consigli per un MERRY CHRISTMAS

Immagine
Voi non immaginate che cosa si possa fare in una giornata sola...
Con questo precetto in testa, domenica abbiamo saccheggiato negozi e giunture, e la caccia al regalo di natale perfetto, può dirsi conclusa.

Ho obbligato Jn, ad un tour de force per nulla riposato!

Ma ce l'ho fatta!
Con più di una settimana d'anticipo la Pata ha stupito anche se stessa, con effettazzi speciali! 

Dopo la mattinata iseana, all'insegna di tante belle cose viste (sono insaziabile... vorrei fare shopping, ma vi rendete conto!?), ho pranzato col mio maritino adoratissimo, per poi cacciarlo di casa per andarmene a far le spese con la mia sorellina... 
D'altra parte, il giorno prima avevavmo tentato di andare noi due, coppiettina innamorata, ma quel citrullo ritardava la dinamica, preferendo gli aperitivi ed il ristoro del vin brulé, ai 4 passi in cerca di idee... 
Così ho rapito Jn, che non poteva dirmi di no, e poi aveva (ed HA ancora perché si è rifiutata di seguire tutte le mie gioiose ideuzze...…

Un tribulante 13 dicembre

Immagine
Ok allora, SANTA LUCIA.

Col dramma della sorella gambizzata in corso, ho dato importanza minima a quella che è LA GIORNATA per eccellenza.

Che io sia maritata, ha poch'importanza: Brivido si è accodato al mood festaiolo, richiedendo una wishlist per dipanare dubbi ed incertezze.
Poi ha fatto di testa sua, perché è un crapone, ma quella è un'altra avventura...

Che la giornata NON fosse stata baciata dalla buona sorte lo si snasava: il Paparotto Gigiotto, solitamente in seconda fila al 13 dicembre, ha chiesto un festeggiamento di famiglia, destabilizzando gli equilibri e facendo roteare gli zebedei...
(Tutto ciò non perché siamo arpie che releghiamo il papà a ruolo marginale, ma perché la Santa Lucia è l'indiscusso trono della SuperMamma, sempre mega abbondante, anche in tempo di crisi, cosa che il Paparotto non gradisce troppo...)

Niente, io finisco di lavorare alle 7, la Zia Anto non è mai in pacca, ma sempre con qualche minuto di anticipo, quindi, massimo 7,10 siam tutti a…

di poche parole spezzettate

Immagine
Sono passata con l'auto sul piede di mia sorella. 
Ho messo a repentaglio la Santa lucia, la mia l'ho ammaccata a dir poco, dato che poi ho avuto i pensieri sincronizzati su di lei e sul mio senso di colpa protocristiano, che non mi molla mai!

Comunque la raccolta è stata fruttuosa e soddisfacente, ridimensionata solo di poco/pochissimissimo dalla crisaccia bastarda! 

Seguirà carrellata di foto con eloquenti didascalie volte all'invidia dell'essere umano più empio. 

Il mio amico Menny è stato licenziato, anzi no.
Non gli hanno rinnovato il contratto.
Che è la stessa cosa, ma così è politically correct...

Penso sia stato il peggior anno della sua vita.
Ha incontrato l'amore,ma l'amore ha preferito stare ancorato al passato piuttosto che guardare con lui al futuro.
Ed ora questo.
Che è la somma di decisioni sbagliati e di fuochi accesi dimostratisi di paglia.

Brivido si mette in proprio.
Apre una società sua.
Ha scelto soci che finanziano e credono in lui, ed ora sta…

Proibito

Immagine
I sogni proibiti non sempre son senza mutande col pelo pubico che fa bello sfoggio di se.
Delle volte sono caldi e bagnati, ma poco vaginali.

Il sogno proibito è un 25 dicembre solitudinario.
Un pandoro Bauli sul tavolino della sala col coltello ficcato dentro, due confezioni di Ciobar, bianco e fondente, pronte a scaldare, ed un susseguirsi di film nataliziosamente diabetici ed urticanti ai più...

Il sogno proibito ha il pigiama di pile antistupro, la copertina di lana della nonna, ed il calzettone a cuoricioni con la braga del pigiama incucunata dentro.
Non ha la piega fatta, anzi ha il capello sul terzo giorno di coda andante, ed il cellulare spento, in qualche remoto angolo casalingo.

Il sogno proibito si gode le lucine ad intermittenza dell'albero addobbato a dovere, e non ha le orecchie piene di chiacchiere inutili della zia Peppina, e nemmeno lo stomaco intasato da "ancora un pezzettino" di cotechino con polenta, ed intingolo, e gorgonzola, e spinacio al burro fuso…

sempre più CHRISTMAS TIME (soprattutto nel pancino....)

Immagine
Alle orecchie la versione swing di "Jingle Bells" by Michael Bublè... A D O R O!!!

Habemus albero di natale e decorazioni a destra e a manca, habemus divorato il primo pandoro Bauli (accantonata la versione xs che era tristissima!), habemus comprato i regali per quasi tutti, habemus tanta allegria addosso!

La cena di venerdì della palestra voto 10+ nonostante la non voglia, nonostante la neve sia scesa ben più copiosamente di quanto non ci si auspicasse, nonostante sia da tre giorni afona o quasi....

Amo i miei clienti. 

Sono irriverenti, simpatici, gioiosi, si mettono in gioco e si lasciano prendere in giro, ti sono grati e te lo dimostrano, anche se quasi non ti sembra vero!
In situazioni come questa l'idea di "perdere" quest'improvvisata famiglia mi fa maluccio...
Ma è normale che, quando ripensi ad un trascorso in cui hai messo anima e cuore, e che vuoi lasciare, saltino all'occhio solo gli aspetti positivi, e ci si scordi delle magagne che ci hanno po…