Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2014

Rina e il soldato di ventura

Immagine
Ci sono vicende bizzarre che una penna sagace non può proprio lasciarsi scappare. 

La storia di Rina prende il via in tempi lontani e meditabondi, tempi durante i quali la gente buona e quella cattiva parevano avere molte più cose comuni. 
Rina nacque in una famiglia nobile ma decadenza, una famiglia che conosceva i fasti della ricchezza solo per sentito dire, eppure, donna Gilda, la mamma di Rina, non rinunciava a vestito buono e servitù, come se fosse la cosa più naturale al mondo, e se lo potesse permettere. 
Rina crebbe bella come il peccato che sua madre non confessava [essersi unità ad uno stalliere per pura cupidigia dei sensi] e forte [come il toro che aveva visto la scena ma si era ben guardato dallo spifferare.]
Con una sordomuta per amica, Rina non disdegnò mai il silenzio, e per molto tempo scordò di poter parlare, dato che in famiglia nessuno mai le rivolgeva la parola, ne la servitù irosa per i mancati pagamenti e tantomeno non la famiglia, che non si capacitava di questa be…

me stessa, mia sorella, le mie opinioni impopolari...

Immagine
Gennaio sta dando delle gran belle soddisfazioni alla sottoscritta.
Che dicono che esporsi così, inneggiando il bene nella propria esistenza, poi meni sfiga, ma io, contrariamente al mio passato superscaramanticotichespiralidoso, ho deciso di fare spallucce, accettando che, si tutto va come deve andare, ma non è detto che vada alla cazzodicane, tanto per usare un fine eufemismo...

Per prima cosa voglio dire una cosa che mi farà odiare da gran parte della popolazione femminile:
CORTO E' BELLO
CORTO E' PERSONALITA'
CORTO E' DIRE SI ALLA VITA
CORTO IS MEIGLI CHE LUNGO

Mi piaccio assai con questo scalpino sul crapino, mi sento libera e felice come una farfalla [ed il ciclo non centra un piffero].

Domenica mattina, super saldi al 50% di "Intimissimi", mi sono regalata una sottoveste a tenuta stagna, di quelle che si mettono sotto i tubini strizza natiche, una sottospecie di mutandone alla Bridget Jones esteso anche a pancia e cosce...

Ora, io sono una sottiletta, senza gra…

Stipsi cosmica e super eroi

Immagine
Vivevo in una stipsi cosmica. 

Che se non vi state sbellicando facendovi beffe di me stessa medesima, o non vi stiate domandando se sono a posto, sappiate che quelli in disordine siete voi!
Mi prendo il merito di riportare questo raffinato concetto, partorito dalla malata analisi del mio Strizza. 
[...ognuno ha i medici che si merita, io una barricadiera, una tedesca in tutto e per tutto, ed un pazzo con l'animo villans.]
La catarsi di questo concetto ha per me, che mi vivo insieme, un peso rilevante.
Ci sono momenti di brain storming tra me, il mio ego, le mie paure, le mie ambizioni, il mio riflesso e la mia intemperanza, in cui cerchiamo di sviscerare una costante della "nostra" realtà: vivere più di una vita durante la stessa esistenza.

 E' una realtà dei fatti, al cui pensiero mi piovono in testa malinconie di rimpianti ormai tardivi al massimo, ed entusiasmi giustificati anche dalla fame di vita. 

Ma è pur sempre crescere.
Non è semplice farlo. Non te ne accorgi quando…

Muminart... una nuova avventura "letteraria"...

Immagine
...oggi inizia la mia prima collaborazione da BLOGGER...

Mi sento veramente figa per questo motivo.
Una bulla di quelle vere oh...

Se vi va di dare un'occhiata e ditemi che ne pensate...fatelo serenamente [se sono tutti commenti positivi, se no fate anche un po' a meno gente acida che non siete altro!], io mi sono divertita a scegliere una romanziera tra le meno note ai più, che però a scritto una delle opere che non c'è anima al mondo che possa dire di non conoscere: MARY POPPINS!

Tra qualche giorno Tom Hanks sarà Walt Disney, al cinema, nel film che racconta "il parto" del kolossal degli anni 60 "Mary Poppins", mi è venuta però voglia di parlare dell'ideatrice della governante più famosa di tutti i tempi...


Insomma, ora sono anche io  Muminart !

blableggiamento tra cinema e lettura...

Immagine
Blablaeggiamo dirimpettai?
Che ne dite?

Sto meditando di cambiare telefono e di ampliare la mia collezione apple, con un ipad.

No, non ho vinto la lotteria, e nemmeno mi hanno ingaggiata come giornalista rampante che nonpuofareameno della tecnologia, è solo che mi piacciono e sono viziata.

...ma sono anche povera in canna, quindi la cosa più intelligente da fare sarebbe un micro finanziamento, che ce ne sono di fantasmagorici, però mi sono chiesta se sia DAVVERO una scelta intelligente...
...e se da qui a breve avessi qualche soldo "vero" da tirare fuori!?

Adepta della congregazione dell' "Ora e Adesso", mi dico convinta all'acquisto, però mi riservo qualche giorno e qualche brain storming con Jn per decidere... 

Sono andata al cinema di frequente, molto di frequente, nell'ultimo periodo ho visto "Capitale Umano", "The Counsellor", "I sogni segreti di Walter Mitty", "Still Life" ed "American Hustle"...

"Ca…

Il primo dei dodici capitoli del nuovo anno, uno nel mare della vita

Immagine
...e così ti metti ad idealizzare le cose, ad inventarti un futuro sulla base di sogni che la tua mente riesce a spalmare sopra un instabile substrato di realtà...

...e vedi che non c'è imperfezione, che ogni cosa ha il suo posto; un posto assolato, accogliente, conosciuto.  Un posto che concepisci e non ti stupisce, ti lascia vagare ignara e salva, e sembra proprio essere pazzesco e meraviglioso. 
Hai desiderato un paradossale etereo angolo di illibata felicità, e l'hai fatto aderire con le uniche cose che vuoi ed auspichi per te stessa. 
Ed hai preso una cantonata pazzesca! 
La regola non esiste, se non ci sono basi fondate per costruirla!
Vivi la tua vita seguendo il tuo schema, e la spiegazione appare semplice, affabile, ma non c'è nulla di tale nella realtà! 
Desiderare una cosa fortemente, con una preghiera urlata ad un cielo pieno di stelle che cadono dovrebbe dare più credito alla tua richiesta? 
La verità è che ce la si lotta per il proprio domani, partendo da oggi, e ci …

Pannolini e Champagne

Immagine
C'è il paradiso, che è bello: con gli angioletti, i Santi, le persone buone, nuvole candide a fare da sfondo, e una luce bianca, perpetua ma non accecante.

C'è l'inferno, che è brutto: con i suoi demoni, i peccatori, il dolore e l'assillo, il rosso che scotta, ed un caldo intemperante e crudele. 
E poi c'è il limbo, che non è bello e non è brutto, non ha puttane ne spose, e clima e scenario non appaiono se non come forme interrogative e sospese di grigio. 
Che a catechismo iniziai ad essere indottrinata, e poi a scuola con la Commedia di Dante, mi insegnarono quale fosse il "ruolo" del limbo, ma la sua indefinitezza, me l'ha sempre fatto sentire lontano... 
Sarà che mi reputo una da tinte forti, bianca come "ti piaccio" o nera come "non mi vai proprio", ecco quel grigio imperturbabile era quanto più lontano ci potesse essere, da me e dalla mia natura ieri come oggi, ergo vi ho prestato poca attenzione. 
Eppure, a mente fredda e rilassat…

zac zac...

Immagine
...sorprendendomi e sorprendendo voi...
Per i grandi discorsi c'è il lunedì, per il momento mi limito a dirvi che francamente mi piaccio assai!

Alla di me chioma

Immagine
Cari capelli questa lettera è per voi. 
Oggi finisce la vostra onorata carriera, ed io vi ringrazio per essermi stati in testa per tutto questo tempo. 
La vostra missione non era delle più semplice, una testaccia dura piena di pensieri da incoronare non è una passeggiata per nessuno, ma voi c'è la siete cavata egregiamente. 
Oggi decido di [far] mettere le mani alle forbici [da uno bravo!] e per la prima volta sarò corta corta! 
Non è semplice abbandonare i propri fedeli soldati, ma in questo momento dobbiamo separarci; voi siete troppo sfibrati e cupi, io ho troppa energia in circolo per trattenervi. 
È giusto così. 
Non dimenticherò mai i cucuzzoli improvvisati in discoteca, quando arrivavi con la piega impeccabile e dopo mezz'ora ti si appiccicavano ciocche fin sotto le ascelle; sarà dura anche scordarmi del mio visetto incorniciato da quelle stroppe che non mi hanno mai convinta ma che ho sempre tanto benvoluto. 
Lasciate dei nostalgici veri. La Jn, che non mi da vera corda perché…

lo sguardo di una madre... la MIA!

Immagine
...stamane ho avuto l'infausta idea di mettere i tacchi...

Io ci son nata col tacco 12 incorporato, ma stamattina proprio NON CE LA SI PUO' FARE!

...sarà che ho scelto una sarpa che non si abbina perfettamente all'abbigliamento, sarà...

Ma si, iniziato questo post con una perfettamente inutile digressione sugli stracazzimazzi miei, direi che possiamo iniziare a parlare di cose serie.

U N I V E R S I T A'

Diciamocelo che vi ho stra scassato le balle con le mille promesse, volte al sostegno di me stessa come studentessa.
Ho cercato di apparire più simpatica definendomi "cougar student", di mettermi in luce sotto mille riflettori che nascondessero una realtà disarmante ma reale: mi è passata la poesia!

Intendiamoci: studiare ed imparare è una cosa decisamente viva dentro me.
Mi informo, curiosa al pari di una scimmia quale sono, approfondisco vari e variegati argomenti, e non mi fermo un attimo... ma tutto il tram tram di esami da preparare e lezioni da seguire, lo sent…

...passeggiando per il mondo [italia] insieme a me...

Immagine
Patalice prende la valigia e va alla scoperta del mondo.

Che poi sono stata in provincia di Mantova e nella capitale, ma a me è sembrato di superare uno scoglio immenso...

C'è che, tra le mille fisime e fisse che mi pervadono ed invadono, c'è anche questa allucinante paura dell'allontanarmi da casa.

Il ché non è affatto bello, lasciatevelo dire!

Ma, siccome quest'anno è volto alla totale, continua ed estenuante esaltazione del "come viene-viene", ho scelto di rompere le regole e farmi non uno, ma bensì DUE weekend fuoriporta.

...che io di casa stia a un'ora e mezza scarsa da Mantova poi, son quisquilie.

Senza narrare troppo della cittadina lombarda, tranne che dirvi in brevissimo che R-Dog è stato buono come non mai, che Brivido potrebbe vivere in un hammam e che lo amo anche quando mi porta a mangiare, in una sgangherata pizzeria di paese, una pizza secca secchenta,  cimentiamoci nel resoconto delle vacanze romane...

Ora, non credo vi stupirà sapere che, nella …

Buon appetito

Immagine
Ho deciso.

Aprirò una mia attività. 
Che lo so, siamo in clima di ristrettezze, la crisi ancora la fa da padrona, cosa resterà di questa pazza Italia, eccetera eccetera. 
Ma io apro una gastronomia di 
prelibatezze scadute. 
Ebbene si. 
So che può non sembrare granché come assonanza "prelibatezza scaduta", ma lasciate fare a me. 
Voglio preparare pandoro tutto l'anno, offrire uova di pasqua ogni giorno, selezionare i migliori cotechini per il ferragosto, avere le granite la notte di natale, e l'anguria ubriaca il giorno di pasqua. 
Non capisco chi ha deciso di relegare la bontà del torrone a determinati periodi dell'anno... 
Chi si è preso la briga di una scelta così dittatoriale?
Io che sono una rivoluzionaria inside non sopporto questo dictat, e mi ci ribello con forza. 
Ergo apro il mio negozio di prelibatezze scadute, e mi auguro che a qualcuno venga voglia di ribellarsi insieme a me. 
Secondo me potrebbe essere una grande idea, innovativa nel suo essere anzitempo... 
Voi…

agire come una signora, pensare come un boss

Immagine
Mi ha detto il mio amico che le vacanze di Pasqua son messe giù da Dio. 

Non ch'io non abbia ancora finito quelle di natale e già sia dietro con quelle pasquali... 
Noooooooo!!!
...lo so perché il mio amico è uno che sta dietro a stè cose, che ha già vivisezionato il calendario, ecco cosa... 
Come forse ricorderete, perché è accaduto l'anno scorso [non vedevo l'ora di fare questa battutaccia di quarta segata] ma ho deciso dare una svolta col + davanti alla mia esistenza...
Si inizia con la teoria dei piccolissimi passi, che i grandi dubbi e le conseguenti grandi risposte, della vita, non sono propriamente alla mia mercè ora come ora. 
Quindi niente, sto contattando persone a destra e a manca nella speranza di trovare qualcuno interessata ai miei servizi di esperta social networker, blogger, ghost e copy writer. 
La Patalice si evolve e smette i panni di colei la quale "Uffa, a me le cose non succedono, agli altri si e a me mai, eccetera eccetera" , per provare lei stess…

Merry christmas... One more time!

Immagine
Uggiosa.
Prima giornata di shopping pro saldi all'insegna di un cielo grigio e di una pioggia che insiste nell'essere poco sopportabile. 
Pare più autunno che inverno, ma va bene così, tanto più che, diciamocelo la frase da vecchia in coda dal medico, NON ESISTONO PIÙ LE STAGIONI!
Il clima del 2014 pare essere incasinato tanto quanto quello del suo predecessore, poche certezze non intercambiabili tra loro. 
Oggi si RICOMINCIA che "ricominciare" è una bella parola, che ha un bel significato e riporta belle cose dentro... 

La scuola, il lavoro, la routine...

...detto così in effetti grosso fascino e massima attrattiva non ce n'è, ma diamo tempo al tempo, non si suol dire che "nessuna nuova - buona nuova" ? 

Roiprendendo in mano le care vecchie abitudini, ricorderete [dato che non passa post che c'è lo rimembri io stessa] che fino al 6 ho scelto di tenere viva l'atmosfera jinglebellgica, ergo qui un resoconto dettagliato!

[so che siamo già al 7 ma io ieri…