venerdì 17 marzo 2017

sogni che prendono aria...

Sai quando fai un sogno?

Quella parentesi rosa, tipo roba da unicorni che svolazzano nel cielo, riempiendolo di delicate nuvolette lilla, e profumandolo di vaniglia e zucchero filato...

Ecco i sogni dovrebbero avere quella consistenza lì...
Quella che si suol dire impalpabile, ma che in realtà ha una consistenza pazzesca, che la puoi tenere in mano, e te ne rendi conto di come è fatta.

Però non proprio tutti-tutti i sogni hanno quell'apparenza delicata e sognante, alcuni sogni fanno la muffa.

Non (solo) perché li trascuri, lasciando che il tempo li deteriori, ma (anche) perché finisci col dimenticarteli a tratti... posponendoli ad altre cose, non meno importanti, diverse, si ecco diverse.

Io sono una che dorme zero, e quelle scarsissime volte in cui mi capita di farmi qualcosa di meno simile ad un pisolino, non sogno mai... attività onirica pari a zero!

Ergo, mi sono direzionata verso i sogni tangibili, quelli che la mattina estrai dal cassetto insieme a mutande e calzettoni...

Però, i sogni non sono gratis, fanno male, obbligano a scegliere, impongono rigida disciplina e sacrifici che non fanno piacere... e tutto questo lo si impara giorno per giorno, mentre ci si danna per arrivare alla fine dell'irreale per rendere tattile e tangibile tutto quello che ci gravita intorno.

Ecco, il sogno che faccio io è stra bello, ma non è ne rosa, ne profumato, ne popolato di creature fantastiche... ci vuole sudore, ed un briciolo di cuore, se vuoi andare oltre lo zero a zero...


18 commenti:

  1. Sai che, senza volerlo, hai mentito?
    Nessuno ha un'attività onirica pari a zero, è che semplicemente non ricordi i tuoi sogni.
    Come mai non sono così memorabili??

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...perché tu non ci sei mai MOZZINO, non è ovvio?

      Elimina
  2. oltre lo zero a zero potrebbe essere anche zero a uno (o a più di uno). Io lo so bene, sono romanista...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. voi uomini ed il calcio VIPERO, che te lo dico affà?!

      Elimina
  3. Io non so perchè ma fino a qualche anno fa sognavo e al risveglio ricordavo tutto, ma da qualche anno a questa parte non sogno più o se accade molto ma molto raramente..mah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...dici RICCIOLINO che è una questione di vetusta età avanzata?

      Elimina
  4. Cara Patalice, i sogno sono quelli che tante volte ti danno quella gioia dell'impossibile, pensa che io anni fa sognavo di volare come Peter Pan.
    Ciao e buon fine settimana cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sicuramente TOMASO riuscire a sognare, permette di evadere dal quotidiano con azioni eccezionali... vedi, appunto, il volo!

      Elimina
  5. Cara Pata, io invece sogno film di notte e nella realtà i sogni quelli 'veri' li ho rinchiusi nel cassetto, preferendo loro la vita quotidiana, perché è quella ahimè che paga le bollette, ti veste, ti sfama, ti da un minimo di conforto...ogni tanto penso loro e mi interrogo "avrò fatto bene?"....non so...ma per ora devo accettare questa realtà, farmela piacere, e sperare in un futuro migliore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non lo so FETTADIPARADISO, un mese fa circa, ho deciso di smettere i panni iper razionali di una vita votata alla ragione e al disconoscimento dei dettagli, per sposare un emisfero più determinato, anche se irrazionale... beh, vivo meglio con migliori risultati!

      Elimina
  6. Stavo per dire una cosa molto simile a quello che ha detto Moz aggiungendo che se hai un sonno molto disturbato probabilmente per quello non ricordi. Ma alla fine un sogno con fatica ce lo si può costruire e sarà sicuramente più solido di quelli fatti di notte ;)
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siete troppo perfettini PIER... magari ogni tanto sogno pure io, ma è cosa talmente rara da non occupare nemmeno le dita di una mano!

      Elimina
  7. Io di notte sogno pochissimo, forse mai.
    MA Avevo un sogno, nel cassetto....che finalmente si sta per avverare...quanta fatica però.
    E poi?! Chi lo sa...adesso ho un po' paura del dopo...
    Si, lo so, sono contorta.
    A volte ho paura anche di questo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. essere contorte è un privilegio femminile, che non dobbiamo stancarci di usare SIMO, sebbene, ammettiamolo, alle volte sappia tirar fuori il peggio di noi!

      comunque stimo la realizzazione, sempre, e plaudo quindi a te!

      Elimina
  8. Io pure per mesi e mesi non ho visto un briciolo di sonno mentre dormivo... E si stavano sgretolando pure quelli da sveglia! Adesso sogno di più, di notte e non solo! Però hai ragione, quelli da sveglia son più faticosi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono quelli che cambiano il corso delle cose ICARO, per questo hanno una responsabilità maggiore nelle nostre vite...

      Elimina

Sappiate che vi leggerò.
Non sarò sempre d'accordo con voi, battibeccheremo come galline in un pollaio!
...ah, non chiedetemi di seguirvi, non lo faccio se non mi convincete davvero, sono una FOTTUTISSIMA SNOB!

...sappiate la mia...

Una ragazza che segue il blog mi ha mandato una mail. Non succede spesso, ma quando succede mi sento fica. Cioè, non so se sarà capita...